Modulo per interrogazione sistema SCNTT

Il modulo di integrazione con il Sistema Centralizzato Nazionale Targhe e Transiti (SCNTT) della Polizia di Stato presso il Centro Elettronico Nazionale della Polizia di Stato consente a Traffic Scanner di interoperare con il server della Polizia di Stato al fine di rilevare il transito di auto che risultano rubate o sottoposti all’attenzione dalle Forze di Polizia.

Oltre a ciò, il software, predisposto per qualsiasi impianto di videosorveglianza su strade, verifica la situazione relativa alla revisione, assicurazione ed immatricolazione delle auto.

Attraverso il controllo delle targhe, quindi, è possibile risalire ai dati di ogni veicolo registrato dalle telecamere. Il modulo SCNTT è diventato, grazie a tali sue potenzialità, un vero e proprio “compagno di squadra” della Polizia di Stato, in particolar modo nella rilevazione di auto rubate o di quelle non in regola con l’assicurazione.

Il particolare, il sistema SCNTT ha lo scopo di:

–  Acquisire e distribuire ai sistemi periferici le liste nazionali delle targhe rubate, di quelle segnalate dagli uffici di polizia e di quelle non revisionate;

–  Realizzare un’unica banca dati per tutti i transiti registrati dei sistemi periferici di videosorveglianza;

–  Implementare meccanismi di correlazione e propagazione tra sistemi degli allarmi relativi alle targhe segnalate;

–  Fornire servizi al fine di effettuare ricerche sui transiti, segnalare le targhe e visionare gli allarmi di propria competenza.

Contattaci per richiedere ulteriori informazioni: siamo attivi su tutto il territorio nazionale.

 

Motorizzazione

Il modulo di visura delle targhe automobilistiche sui database della Motorizzazione Civile viene fornito su specifica richiesta del cliente. Se il cliente è un Comando di Polizia Locale, l’implementazione di questo modulo permette agli agenti di effettuare posti di blocco coadiuvati dall’applicazione Traffic Scanner. In questo caso il sistema allerterà gli agenti al sopraggiungere di un veicolo che risulti sprovvisto di copertura assicurativa RC, che abbia la revisione del mezzo scaduta o a cui risulta associata una denuncia per furto.

Auto rubate

Mediante l’ausilio di questo modulo aggiuntivo, il software verifica in tempo reale se per ogni targa riconosciuta risulta attiva una denuncia di furto. In caso positivo, entro pochi secondi, viene inviata una segnalazione attraverso messaggio email o SMS nella quale vengono elencate informazioni quali: numero di targa, anteprima fotografica della targa, data e ora del transito, nome del varco di transito, modello della vettura, numero del telaio, data di presentazione della denuncia di furto, la Stazione CC in cui è stata presentata la denuncia, la città.

 

Targhe correlate

Il modulo aggiuntivo per correlazione targhe ricercate mette in evidenza le targhe automobilistiche che transitano in concomitanza ad una targa ricercata. In questo modo si potenziano le informazioni che il sistema è in grado di fornire, in quanto verranno evidenziati i numeri di targa dei potenziali complici. Di conseguenza, si rende più facile il lavoro alle Forze di Polizia che, per qualsiasi motivo, sono alla ricerca di una determinata vettura.

Provincia di immatricolazione

Questo modulo aggiuntivo classifica automaticamente i numeri di targa riconosciuti per la Provincia presso cui è stata effettuata l’immatricolazione. In questo modulo, a fianco di ogni targa, viene indicata la Provincia di appartenenza e vengono presentate graficamente, su una schermata apposita, le percentuali di appartenenza mediante opportuni grafici.

Partizionamento

Questo modulo permette di partizionare il numero dei varchi gestiti in modo da poter servire differenti clienti. I varchi sono divisi per i vari clienti, ma ogni cliente accederà unicamente ai dati elaborati dai varchi a cui ha accesso. Mediante questa funzionalità si può installare un unico server fisico con una singola licenza di sistema operativo e procedere poi al partizionamento gestito all’interno dell’applicazione Traffic Scanner.

 

Gestione Multi Server

Traffic Scanner, mediante il connettore appositamente sviluppato, permette l’interoperabilità con il servizio SCNTT in modo da sfruttare appieno le informazioni da esso fornite.

Il software può facilmente essere gestito come una soluzione multiutente in cloud.

Integrazione VMS

L’integrazione VMS consente la centralizzazione di videoregistratori e centrali anintrusione multimarca per eseguire il controllo da remoto e il monitoraggio di un numero illimitato di telecamere, partizioni e zone. Un insieme di mezzi avanzati tecnologicamente, insomma, che danno eccellenti risultati e che sono di rilevante importanza sia per il controllo della viabilità che per la sicurezza stradale.

SCNTT

Acronimo di Sistema Centralizzato per Transiti e Targhe, ha il compito di memorizzare e distribuire le liste targhe ai sistemi periferici. La lista delle targhe rubate viene generata dalla banca dati, trasmessa al sistema SCNTT e da questo distribuita ai sistemi periferici in tempo reale. Stessa operazione avviene per la lista della auto generate dalla Motorizzazione Civile, così da avere un elenco delle targhe non revisionate.

Non esitare a contattarci per richiedere tutte le informazioni di cui hai bisogno: operiamo col nostro software su tutta la nazione.