Traffic Scanner: il software che unisce utilità ed innovazione

Traffic Scanner è un innovativo software che possiede la duplice funzione di lettura e riconoscimento delle targhe automobilistiche di tutti i paesi europei. Il suo fine ultimo è la segnalazione automatica dei veicoli ricercati e l’analisi dei flussi di traffico sul territorio urbano.

La filosofia su cui si basa la nascita di Traffic Scanner è quella di creare una cintura di sicurezza che circondi il perimetro del territorio sottoposto a monitoraggio attraverso videosorveglianza stradale.

Una sorta cinta muraria, insomma, dotata di aperture predeterminate (i varchi) tramite le quali è possibile eseguire il controllo dei veicoli in entrata ed in uscita. Un sistema free flow che consente di indentificare qualsiasi veicolo ed effettuarne la ricerca per numeri di targa.

In Traffic Scanner sono state sviluppate specifiche interfacce per ogni produttore di telecamere di lettura targhe (Tattile, Vigilate, Selea, Hikvision, Dahua) mediante le quali è possibile gestire da un unico server Traffic Scanner anche sistemi “ibridi” costituiti da telecamere di produttori diversi.

Traffic Scanner è un sistema misto hardware e software:

–  la componente hardware è costituita dal cosiddetto “varco”, ovvero tutta la tecnologia presente presso il punto di rilevazione remoto, dal server di elaborazione sito presso la centrale operativa e dagli strumenti di trasmissione digitale dei dati di rilevazione tra il varco e il server di registrazione;

–  la componente software è rappresentata dall’applicazione di lettura, registrazione e verifica dei dati installata sul server centrale.

Viene licenziato in quattro versioni:

–  Light,

–  Base,

–  Base + ADR,

–  Avanzata.

Desideri saperne di più? Basta contattarci: operiamo su tutto il territorio nazionale.

 

Scarica la documentazione: DOWNLOAD

 

Cosa fa Traffic Scanner?

Quali sono le operazioni che Traffic Scanner compie quando vi è il transito di un veicolo? Eccole:

–  la telecamera di riconoscimento targhe rileva il transito di un veicolo;

–  Identifica all’interno dell’immagine il box targa e su questo esegue un test di regolazione del faro infrarosso per ottenere la migliore illuminazione possibile;

–  Non appena i caratteri della targa sono stati riconosciuti, viene inviato alla telecamera di contesto il comando per scattare la fotografia a colori da associare alla fotografia della targa;

–  Viene generato un file contenente le informazioni di transito (numero targa, nome varco, tipologia del veicolo, direzione, data, ora, paese di appartenenza).

–  I file vengono poi inviati al server centrale.

Il varco di Traffic Scanner non richiede l’uso di spire induttive affogate nel manto stradale, consentendo un notevole risparmio in termini di costi realizzativi ed impatto architettonico.

Le telecamere utilizzate per effettuare il riconoscimento delle targhe sono di due tipologie:

–  il modello base è certificato per ottenere una efficacia di riconoscimento del 99% delle letture con velocità del veicolo sino a 140 Km/h;

–  il modello avanzato garantisce il medesimo risultato fino ai 250 Km/h.

 

Il funzionamento di Traffic Scanner

Al centro dell’architettura di Traffic Scanner sono previsti uno o più server per la registrazione dei transiti ed elaborazione dei dati statistici. A questo server afferiscono due tipologie di dati: i dati telemetrici relativi al transito e le immagini riprese dalle telecamere.

Ogni qualvolta un veicolo transita attraverso il varco, sui servers vengono eseguiti i diversi processi. In primis il server centrale recepisce tutti dati, li elabora e li inserisce nel database.

In seguito Traffic Scanner verifica se la targa riconosciuta coincide con le targhe che sono state inserite nelle black list di segnalazione. Se una targa coincide, il server invia una segnalazione contenente tutti i dati di transito con messaggio SMS a uno o più numeri cellulari.

Grazie alla modalità multiutente il sistema può essere fruito contemporaneamente da Uffici differenti (Polizia Locale, Carabinieri, Questura) senza che un Ufficio possa accedere ai dati inseriti da un altro Ente e senza creare sovrapposizione di competenze.

Traffic Scanner, comunque, opera nel pieno rispetto delle direttive previste dal Garante della Privacy: dopo sette giorni le immagini e i transiti dei numeri di targa vengono cancellati in automatico dal sistema. Tutti gli altri dati, invece, vengono conservati, per consentire la creazione di statistiche di lungo periodo e tracciare, così, storici certi.

 

 

Integrazione con la tecnologia Milestone e Arteco

Traffic Scanner è stato integrato con i VMS Milestone e Arteco in modo da poter fornire anche sequenze filmate oltre alle singole fotografie.

In questo modo in fase di ricerca di una targa si ottiene anche la sequenza filmata del transito del veicolo, senza dover sbobinare alcuna registrazione!

Mediante questa integrazione Traffic Scanner invia gli allarmi al gestore del software VMS, unificando la gestione degli eventi.

Traffic Scanner è un prodotto interamente progettato e realizzato dalla Infoproget Srl, azienda leader nelle soluzioni di monitoring e analisi dei flussi di traffico.

Contattaci per saperne di più: siamo attivi su tutta la penisola.